Mine vaganti ed è subito Ferzan

È finita ieri la grande settimana di Ferzan Ozpetek a Bergamo. Al Teatro Donizetti fino domenica 27 febbraio infatti è andato in scena per la stagione di Prosa della Fondazione Teatro Donizetti Mine Vaganti, trasposizione teatrale curata dal regista dell’omonimo film, con un cast come sempre corale: da Francesco Pannofino a Iaia Forte, da Erasmo Genzini a Carmine Recano, con la partecipazione di Simona Marchini. A margine dell’ultima rappresentazione, lo stesso Ozpetek ha portato in scena il suo spettacolo Ferzaneide, presentato come evento speciale, dove ha ripercorso la propria vita e la propria carriera attraverso ricordi e aneddoti raccontati con la grazia e l’eleganza di cui è maestro.

«Certo, ho dovuto lavorare per sottrazioni, lasciando quell’essenziale intrigante, attraente, umoristico. Ho tralasciato circostanze che mi piacevano tanto, ma quello che il cinema mostra, il teatro nasconde, e così ho sacrificato scene e ne ho inventate altre, anche per dare nuova linfa all’allestimento» ha dichiarato Ozpetek a proposito della nuova versione del suo capolavoro vincitore di 2 David di Doatello, 5 Nastri D’Argento, 4 Globi D’Oro, il premio speciale della giuria al Tribeca Film Festival di New York e il Ciak D’Oro al miglior film.

Una trasposizione che non perde la carica esplosiva della pellicola nonostante il trasloco dal Salento alla Campania grazie anche al coinvolgimento del pubblico – che a fine spettacolo apprezzerà, e parecchio -, all’intesa ben calibrata di un cast che annovera professionisti navigati e giovani di belle speranze e un allestimento scenico semplice ma originale che occupa bene il palco raccontando le vicende della famiglia senza un attimo di respiro. Menzione speciale per Simona Marchini nella parte che fu di Ilaria Occhini e per Iaia Forte in quella di Lunetta Savino.

La stagione di prosa del teatro bergamasco prosegue con l’evento speciale La mia vita raccontata male con Claudio Bisio per la regia di Giorgio Gallione in scena venerdì 4 e sabato 5 marzo e dopo lo straordinario trionfo della stagione teatrale 2019/2020 con lo spettacolo scritto da Maurizio de Giovanni, Il grande silenzio, da martedì 8 a domenica 13 marzo.

Mine Vaganti invece prosegue la tournée dall’8 al 20 marzo al Teatro Manzoni di Milano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.