We are who we are è il miglior Guadagnino

Catalogarla superficialmente come serie tv sarebbe riduttivo, relegarla solamente al mondo della moderna serialità usa e getta sarebbe un’insulto all’arte immaginifica di Guadagnino. Perché è maniera senza manierismo, è Guadagnino senza Guadagnino, è teoria e pratica dell’arte per suoni e immagini, è sunto ma mai compendio di un’opera omnia ormai riconosciuta ovunque. We are who we are è il miglior film di Guadagnino, vicino alla perfezione stilistica di Io sono l’amore e alla narrazione matura e struggente del più semplicistico Call Me by Your Name. La scrittura non cerca risposte, non giudica e non sentenzia, semplicemente osserva – spesso il bello, è pur sempre Guadagnino -, indagando sulle sovrastrutture sociali (e mentali) di un mondo che invece cerca solo risposte – quando non riesce a imporle. Il resto è tutto così bello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.