Quei visionari dell’Ortica

Sembrava impossibile, e forse lo era pure. Che fosse un’estate di privazioni l’avevamo messo in conto, che forse prima o poi saremmo ripartiti forse pure, che saremmo tornati a un briciolo di normalità prima della fine del gran caldo (della seconda ondata?) molto meno. E invece un po’ di normalità si torna a respirarla, nei cinema come sempre quasi mezzi vuoti e in quelle poche arene estive che hanno deciso di rischiare. Nemmeno che fosse proprio Milano – sì, quella Milano: quella del modello Milano, della bolla, la Milano che correva – era poi così scontato, ma tant’è. Ancora una volta sono i quartieri ad aprire le danze, a scommettere nel ritorno (almeno) alla pigra fruizione della cultura a cui eravamo abituati. E se il cinema in sala è ancora un’esperienza esotica, quei visionari dell’Ortica non hanno rinunciato ad aprire la loro arena estiva al Martinitt di Via Pitteri.

L’Arena Milano Est, con uno spazio di 2.500 mq e un palco di 110 mq sotto le stelle per film all’aperto e spettacoli dal vivo, ha aperto venerdì sera la programmazione cinematografica con la proiezione de I vitelloni di Fellini e quella live con Max Giusti sabato. Ripensando agli ultimi quattro mesi, no, non era scontato. La programmazione porterà all’Ortica titoli della scorsa stagione e capolavori da rivedere oltre alla possibilità di saziare la voglia di stand-up comedy con gli spettacoli di Giorgio Montanini e Filippo Giardina tra gli altri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.